Sabbia bianca

lavoro del mare
nei secoli

Informazioni personali

mercoledì 15 ottobre 2014

13 le aquile di Torino

Corri lassù tra le nuvole senza limiti di velocità!

Te ne sei andato...la parte più commovente è stata la preghiera letta dal tuo amico e la scorta che ti hanno fatto con le moto i tuoi amici "delle aquile", con i motori rombanti e le giacche di pelle con le scritte ti hanno accompagnato fino alla tua ultima dimora, tutti più o meno della tua età , ma con ancora nel cuore questo desiderio di libertà...nel vento, in fondo anche tu sei nel vento!
Ti voglio bene.

foto da un film

lunedì 13 ottobre 2014

Lettera ad un fratello che se n'è andato...

Ciao Remo, com'è strano che una manciata di ore faccia la differenza tra l'esserci e non esserci più e tu non ci sei più.
Te ne sei andato così semplicemente come hai vissuto (NON SENZA SOFFRIRE PURTROPPO), te ne sei andato senza che potessi dirti "ti voglio bene" e anche questo l'ho detto troppo poco!
Perchè quando c'è tempo lo si lascia passare senza fare le cose di cui poi ci si pente?
Abbiamo vissuto un rapporto di un'altra generazione, fatto di poca confidenza e di quel pudore che limita l'esternarsi dei sentimenti, la vita non ci ha lesinato problemi, ma li abbiamo superati anche aiutandoci anche se silenziosamente.
Eri un uomo taciturno, di poche parole, ma di grande affetto e amore, ora tanti ti piangono, tutti a ricordare quello che fu, quello che facesti, quello che eri...
Anch'io ho tanti ricordi nel cuore , ho l'affetto che non ho lasciato trapelare, ho le ore che non ti ho dedicato per il timore del dolore, della malattia, del vederti consumare.
La tua vita era piena d'amore , dei tuoi cari, dei nipoti, degli amici, delle tante cose che facevi, dei quadri che dipingevi e anche delle torte squisite che creavi, tutto sempre con semplicità e mitezza, eri una splendida persona!
Voglio ricordarti di quando giovane uscivi con gli amici in moto e io ero troppo giovane e ti invidiavo, di quando tornasti a casa dopo un piccolo incidente con la camicia strappata pregandomi di cucirla in modo che mamma non se ne accorgesse o di quando mi chiedesti di ricamarti i jeans e il gilet (avevo ricamato un drago sui pantaloni e il segno della pace sul gilet) e poi tu li portavi nei raduni e io era molto orgogliosa che "il fratello grande usasse quegli indumenti",voglio ricordarti quando non potesti venire al matrimonio perchè c'era un funerale famigliare e ascoltasti la registrazione e poi voglio ricordarti quando facevamo le ferie insieme con le famiglie, i pranzi e le cene, ma non voglio ricordare il calvario che hai dovuto passare.
Fratello ti voglio bene!

sabato 11 ottobre 2014

per sorridere un po'...




 

Scritte apparse nelle sacrestie
  • Per tutti quelli che tra voi hanno figli e non lo sanno, abbiamo un'area attrezzata per bambini!
  • Giovedì alle 5 del pomeriggio ci sarà un raduno del Gruppo Mamme. Tutte coloro che voglio entrare a far parte delle Mamme sono pregate di rivolgersi al parroco nel suo ufficio.
  • Il gruppo di recupero della fiducia in se stessi si riunisce Giovedì alle 19. Per cortesia usate le porte sul retro.
  • Venerdì sera alle 19 i bambini dell'oratorio presenteranno l'Amleto di Shakespeare nel salone della parrocchia. La comunità è invitata a prendere parte a questa tragedia.
  • Care signore, non dimenticate la vendita di beneficenza! E' un buon modo per liberarvi di quelle cose inutili che vi ingombrano la casa. Portate i vostri mariti.
  • Tema della catechesi di oggi "Gesù cammina sulle acque". Catechesi di domani "In cerca di Gesù".
  • Il coro degli ultrasessantenni verrà sciolto per tutta l'estate, con i ringraziamenti di tutta la parrocchia.
  • Ricordate nella preghiera tutti quanti sono stanchi e sfiduciati della nostra Parrocchia.
  • Il torneo di basket delle parrocchie prosegue con la partita di mercoledì sera: venite a fare il tifo per noi mentre cerchiamo di sconfiggere il Cristo Re.
  • Il costo per la partecipazione al convegno su "Preghiera e digiuno" è comprensivo dei pasti.
  • Per favore mettete le vostre offerte nella busta, assieme ai defunti che volete far ricordare.
  • Il parroco accenderà la sua candela da quella dell'altare. Il diacono accenderà la sua candela da quella del parroco, e voltandosi accenderà uno a uno tutti i fedeli della prima fila.
  • Martedì sera, cena a base di fagioli nel salone parrocchiale. Seguirà concerto.

domenica 5 ottobre 2014

Un nuovo Museo...

il MEF ( Museo Ettore Fico) ma non solo opere di questo autore

dopo

prima
si, è stato fatto in uno stabilimento dismesso, in una zona un po' problematica per frequentazioni e quant'altro, sperando possa valorizzare i luoghi attorno.
Dentro è quanto mai accattivante : un museo tutto bianco con vari ambienti, scale , stanze e un terrazzo esterno...

  
Oggi l'ho visitato e devo dire che mi è piaciuto, una parte dei quadri non era (per me) molto entusiasmante, altri invece li ho molto apprezzati, ma quello che colpisce è l'ambientazione...ad es. prima dell'uscita dove in genere c'è lo shop, lì vi è una stanza con comodi divani , naturalmente bianchi, dove sfogliare cataloghi e libri d'arte...

ecco alcune fotografie
al fondo dove la galleria si affaccia sul terrazzo


ed ora qualche quadro


quadri di gomitoli di lana



questo è quello che mi è piaciuto di più...i glicini sono la mia passione!!