Sabbia bianca

lavoro del mare
nei secoli

Informazioni personali

martedì 8 dicembre 2009

Omote - Le maschere del teatro No


Il No è la più antica forma di teatro tradizionale giapponese esistente tutt'ora eseguita nella sua forma originale.
Purtroppo non l' ho mai visto, ma le maschere di questa mostra erano davvero bellissime.
Sono intagliate in legno di cipresso inoki da un grande artista, Nomura Ran, che ha seguito gli insegnamenti di un suo predecessore per 12 anni prima di cimentarsi nelle maschere.
Molto suggestive.

lunedì 30 novembre 2009

ma questa chi è???

mi è venuta tra le mani questa fotografia, un ricordo che è impresso nella mia mente, una gita a Genova , un periodo di contestazioni , la prima minigonna (si può chiamare così? a confronto di quelle di adesso era oltremodo castigata, ma per l'epoca........preistorica ).
Quello però che mi ricordo di più sono le scarpe (ora direi orrende, ma allora....), quanto ho risparmiato per poterle comprare (i miei si erano rifiutati di comprarmele, non erano da signorina...in effetti!) ma io le volevo....le ho avute : di cuoio marrone , dure , mi facevano un male ai piedi terribile, ma stoicamente le ho portate fino a consumarle.
Evviva la gioventù (però ho imparato a non contestare mai sulle scarpe che si sono scelti i miei figli.......esperienza!!)

Però ero carina no???? Certo che si!!!!

mercoledì 18 novembre 2009

New Moon

appena visto............meglio il primo, anche se il vampiro è sempre interessante, ma anche il licantropo. Certo che sono cambiati i tempi dei vampiri cattivi cattivi e pure brutti!!!!

martedì 3 novembre 2009

il fratello della ...coperta




il playd.........stessa produzione (avanzi di lana sparsi), metodo diverso (striscie alternate, una a triangoli e una a punti vari), mi piace.
Non so se lo vedrò ancora molto, credo si farà un viaggetto per quel di Cecina!!!!

domenica 1 novembre 2009

BUON HALLOWEEN

anche se ormai è passato (non so come accidenti togliere questo sottolineato...)
è un Kal che ho fatto online con un gruppo di knitter-virtuale , era a puntate, un po' per giorno senza sapere fino alla fine cosa uscisse...la foto non gli dà "gloria" , ma è molto carino.
Questo è quanto per questa festa che invece io continuo ad associare alla memoria di chi non c'è più.....ti voglio bene papà!

domenica 4 ottobre 2009

cellulare

perso/rubato...angoscia totale, mai affidare un pezzo di vita ad un oggetto.

mi sento addolorata e smarrita, non per gli indizzi telefonici (che chissà se ricostruirò dopo averli salvati solo lì), mi sento defraudata delle foto dei miei "bimbi" (anche questi scatti particolari di un dato momento, alcune di tanti anni fa, ricordi cari che potevo far ritornare alla mente), la foto del cavallo ( Ubi) che non c'è più insieme al lavoro (il primo di mia figlia), il video delle ultime ore
del mio piccolo cane Rudy prima della sua sopressione, i tanti mms con immagini lontane e particolari (il cagnino nella neve, i fiori sul balcone, la moto (venduta) di mio figlio, la casa di mia figlia che è lontana, il castello di Baviera (fresco d'arrivo), gli auguri di compleanno, e poi gli sms tenuti lì in sospeso (da poter leggere in momenti di tristezza per sentire più vicina la mia bimba)...già, il cellulare era la lunga appendice tra Torino e Cecina, e le foto : tanti scatti di "lui e lei", il loro mare, le gare di scherma di mio figlio e tanto altro!
Certo , prenderò un'altro telefonino, ma tutto questo non esisterà più, un colpo di spugna...e magari qualcuno guarderà quelle foto, leggerà quei messaggio, violerà una parte della mia vita con noncuranza o magari derisione e per me invece è una sofferenza.

martedì 15 settembre 2009

un film...


che ci ha fatto piangere in tante....insieme a "La città della gioia" e a tanti altri.

giovedì 10 settembre 2009

è un periodo un po' così......


in cui mi sento come in questa fotografia, precipitare, mi manca il fiato, è tempo di ...consuntivi, non più di progetti, sarebbe tempo di tirare un po' le somme, ma nella vita non è mai facile fare 1 + 1, anche perchè quasi sempre ti viene 0, la vita ....

Pericoloso e tenero

Jacques Prevert

Pericoloso e tenero
il volto dell'amore
m'è apparso la sera
d'un lunghissimo giorno

Forse era un arciere
con l'arco
o un musicante
con l'arpa
Non so più
Non so niente

La sola cosa che so
è che mi ha ferita
forse con una freccia
forse con una canzone

La sola cosa che so
è che mi ha ferita
ferita al cuore
ferita per la vita
E brucia come brucia
la ferita dell'amore.

http://www.maestramette.it/poesie/img/flowers.gif

domenica 30 agosto 2009

nuovi...quadrotti





per il progetto di Palazzo Madama....precorro i tempi , perchè non li ha ancora visti nessuno.....appena finiti!

mercoledì 26 agosto 2009

lunedì 27 luglio 2009

Archivio....





come dice qualcuno!
e anche la Laminaria è finita...devo dire che ho fatto e disfatto...il bordo finale, non è perfetto il disegno (parecchi errori e una ripetizione che non collimava con le altre), ma sono soddisfatta lo stesso, in fondo è il mio "primo scialle impegnativo"

venerdì 10 luglio 2009

dimenticavo...



i fiori...arrivati da lontano e l'inizio della mia coperta African Adventure Afghan........e così si chiude questo giorno! auguri

non ci stavano tutte le foto...






dei luoghi che desidererei vedere....li riuscite a riconoscere? forse sono mete un po' scontate e non certo le uniche, ma sono rappresentative che dentro di me esiste anche una spiritualità che non sono riuscita a far uscire e oramai i miei ...compleanni sono parecchi!!!

Mio compleanno...






vorrei essere in alcuni di questi posti, purtroppo conosco solo Istanbul, ma un desiderio ci sarebbe....sognare fa bene no?

venerdì 26 giugno 2009

è scomparso un mito....







http://www.youtube.com/watch?v=En-cHBv7UpA
praticamente con i miei figli (soprattutto mia figlia) ci siamo cresciuti,ha imitato i suoi passi fino a saperli fare, attaccato i poster a tutte le pareti (a Londra ne abbiamo preso uno a grandezza naturale), i dischi (già allora c'erano ancora i dischi!) quasi tutti, poi le cassette (non ancora i dvd), magliette,e altre cose...ed ora non c'è più. in queste foto vorrei ricordare il mito che era non quello che è diventato

martedì 26 maggio 2009

caldo e ..un po'di...



lettura, un nuovo libro sugli..Alieni, un po' speciali, un po' diversi, un po' umani.
Mi è piaciuto e lo consiglio.
Inoltre sto portando avanti un progetto di una coperta-turca chiamata Afghan, che ho trovato , appunto in un gruppo di Istanbul , colorata e un po' difficile da assemblare (ma ci sto lavorando con la fantasia) (ho però un problema per postare le foto e quindi sono riuscita solo a mettere ..la prova)