Il mio viso

riflesso nello specchio
è il passato

Informazioni personali

mercoledì 7 agosto 2013

Le Perseidi ovvero la notte di San Lorenzo

Il nome deriva dal loro radiante, ovvero dal punto da cui sembrano provenire queste meteore,  situato nella costellazione del Perseo.
A dispetto del nome “stelle cadenti” in realtà si tratta di polveri e piccoli detriti che “cadendo” ad altissime velocità  contro la nostra atmosfera la ionizzano e quindi la illuminano ad un altezza compresa tra gli 85 ed i 120 km provocando il suggestivo effetto che noi osserviamo. Le Perseidi sono meteore molti veloci, impattano nell’atmosfera a circa 60km/s (216.000 km/h!), possono lasciare scie abbastanza persistenti che resistono per una manciata di secondi.




MARGHERITA HACK – Dal 29 Giugno il firmamento ha aggiunto alle miriadi di punti luminosi una delle sue stelle più belle:Margherita Hack. In ricordo della divulgatrice che ha speso la sua vita ad osservare le stelle e a spiegarci, con semplicità e passione, le leggi che governano il cosmo, vogliamo per un attimo metter da parte la realtà e far finta che lei sia ancora qui a descriverci il fenomeno, come ha sempre fatto nel corso della sua carriera. “Sono frammenti di piccoli sassi della nebulosa proto planetaria da cui si è formato il sistema solare, e residui delle code delle comete. L’orbita della Terra taglia questa scia e incontra questi residui che al contatto creano la scia luminosa che noi chiamiamo stelle cadenti”, spiega l’astrofisica. Chissà quante ne osserverà da lassù.
Margherita_Hack

Non si può non ricordare la famosa poesia...

X Agosto
di G.Pascoli
San Lorenzo, io lo so perché tanto
di stelle per l’aria tranquilla
arde e cade, perché si gran pianto
nel concavo cielo sfavilla.
Ritornava una rondine al tetto:
l’uccisero: cadde tra i spini;
ella aveva nel becco un insetto:
la cena dei suoi rondinini.
Ora è là, come in croce, che tende
quel verme a quel cielo lontano;
e il suo nido è nell’ombra, che attende,
che pigola sempre più piano.
Anche un uomo tornava al suo nido:
l’uccisero: disse: Perdono;
e restò negli aperti occhi un grido:
portava due bambole in dono.
Ora là, nella casa romita,
lo aspettano, aspettano in vano:
egli immobile, attonito, addita
le bambole al cielo lontano.
E tu, Cielo, dall’alto dei mondi
sereni, infinito, immortale,
oh! d’un pianto di stelle lo inondi
quest’atomo opaco del Male!
Una delle leggende più comuni è quella che si riferisce a S. Lorenzo. La tradizione vuole che le lacrime di Lorenzo arso vivo (ma forse decapitato) vagano nel cielo senza pace fino a quando non cadono sulla Terra la notte in cui il Santo è festeggiato e cioè il 10 agosto, così in quella notte alla vista di una stella cadente si esprime un desiderio che sarà esaudito (magari!).
La freccia s’accese volando tra le liquide nubi,
arse e tracciò una scia di fiamma, si consumò e sparì tra i volubili venti.
Così le stelle
 cadenti spesso si staccano dal cielo.
e trascinano correndo nel cielo una chioma lucente.
Virgilio


Se poi non le riuscite a vedere, guardatele qua...







7 commenti:

  1. Mi ricordo un anno in Val Chisone - pensa te! - la notte di S. Lorenzo con il naso all'insù....

    RispondiElimina
  2. Cara Adry, speriamo di vederne tante e aspettiamo che qualche desiderio fra i molti espressi, si avveri... ( ci provo ogni anno ),ciao bruni

    RispondiElimina
  3. Sono anni che, nonostante il naso all'insù, non vedo stelle cadenti :( Colpa della nuvolosità? dell'inquinamwnto luminoso? delle cataratte?

    RispondiElimina
  4. Ciao Adriana, sai, sul calendario francese, i santi non corridpondono sempre e, quindi ho perso di vista questo giorno superconosciuto per le stelle cadenti. Quindi non ho avuto la possibilità di esprimere un desiderio, quello che mio nipote, nato il primo di agosto possa avere una vita migliore di quella che si sta prospettando per i nostri discendenti. Ottimo l'omaggio a Margherita Hack, che sicuramente le avrà viste, ovunque si trovi. Naturalmente bella la poesia, che mi son dovuto imparare a memoria alle superiori, la vignetta di Snoopy ed il viseo. Complimenti e buona settimana.

    RispondiElimina
  5. che bello questo post. Buona settimana.

    RispondiElimina
  6. Ero in Alto Adige il 10 agosto ,le stelle brillavano ,e sembravano così vicino ,si potevano vedere alcune costellazioni ,e altre stelle più lucenti .Una meraviglia ,ma non ho pensato alle stelle cadenti! Molto interessante la tua descrizione in riguardo !
    un caro saluto Bianca

    RispondiElimina
  7. BlueHost is ultimately one of the best hosting company with plans for any hosting requirements.

    RispondiElimina

coccole...