Sabbia bianca

lavoro del mare
nei secoli

Informazioni personali

martedì 1 ottobre 2013

Indovina-libro?...no, questa volta indovina-poesia

Questa volta uno dei miei poeti preferiti con una poesia non molto famosa, ma bellissima come quasi tutte quelle che ha scritto...chi è??



Demoni e meraviglie
Venti e maree
Lontano già si è ritirato il mare
E tu
Come alga dolcemente accarezzata al vento
Nella sabbia del tuo letto ti agiti sognando
Demoni e meraviglie
Venti e maree
Lontano già si è ritirato il mare
Ma nei tuoi occhi socchiusi
Due piccole onde son rimaste
Demoni e meraviglie
Venti e maree
Due piccole onde per annegarmi.

5 commenti:

  1. Cara Adriana, questo è un tanto molto negativo per me!
    Potrò solo dire che è una bella poesia, cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Adry non conosco questa bellissima poesia, ma grazie per avermela fatta leggere, Brunella

    RispondiElimina
  3. ciao Adry, stavolta non so, non l'ho mai letta questa bella poesia, grazie per averla proposta, ciao baci rosa, buona serata.)

    RispondiElimina
  4. Questa è una bellissima poesia del mio autore preferito Jacques Prévert.

    Démons et merveilles
    Vents et marées
    Au loin déjà la mer s’est retirée
    Démons et merveilles
    Vents et marées
    Et toi
    Comme une algue doucement carressée par le vent
    Dans les sables du lit tu remues en rêvant
    Démons et merveilles
    Vents et marées
    Au loin déjà la mer s’est retirée
    Mais dans tes yeux entrouverts
    Deux petites vagues sont restées
    Démons et merveilles
    Vents et marées
    Deux petites vagues pour me noyer.

    un abbraccio
    Xavier :)

    RispondiElimina

coccole