Il mio viso

riflesso nello specchio
è il passato

Informazioni personali

martedì 11 dicembre 2012

...la soluzione



 Il libro era l'edizione più vecchia del DRACULA di Bram Stoker.
Innizialmente si pensava che Stoker si fosse ispirato a Vlad III,principe di Valacchia, nacque a Sighisoara nel 1431, nella zona sassone dellaTransilvania (regno d'Ungheria). Tutt'oggi, la città ricorda i natali del principe con una lapide commemorativa apposta alle mura esterne dell’edificio dove si presume sia venuto al mondo.  Come suo padre Vlad II, si unì all' Ordine del Drago (ordo draconis), creato dall'imperatore Sigismondo nella sua veste di Re d'Ungheria. Scopo dell'ordine era di proteggere la Cristianità e lottare contro i Turchi. Vlad II di Valacchia venne chiamato "Diavolo" (Dracul) e tale divenne il suo simbolo. Vlad III venne quindi chiamato Drăculea ("discendente del Dracul"), cioè "Figlio del Diavolo". Il suo epiteto più famoso fu però Țepeș ("l'impalatore" in rumeno) a causa della sua predilezione per il supplizio dell'impalamento nella soppressione di nemici e criminali. Gli stessi turchi chiamarono Vlad Kaziglu Bey ("Principe impalatore" in  turco) .
 

Più di recente il ritrovamento di alcuni articoli di giornale tra i documenti di Stoker, ha fatto presumere che in realtà lo scrittore fosse stato ispirato non dalle vicende del principe Vlad III, bensì da un fatto accaduto, e documentato, alcuni anni prima della pubblicazione del romanzo, nel New England nella cittadina di Exter. Nel 1892 la morte della diciannovenne Mercy L. Brown, sconvolse la famiglia e la cittadina di Exter. La ragazza morì per una malattia molto particolare che colpì e portò al decesso già della madre Mary e della sorella Mary Olive qualche anno prima. La malattia causava in particolare sintomi quale pallore e mancanza di appetito, oggi questa malattia è nota come tubercolosi, ma allora si parlò di vampirismo.

6 commenti:

  1. Cara Adriana sono qui per farti presente che da me sto festeggiando i 4 anni del mio blog.
    Ciao e buona giornata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Se ti interessa il mondo dei vampiri, c'è questo libro edito dalla Keres
    http://keresedizioni.com/catalogo/il-vampiro-storia-vera/

    fu pubblicato 30 anni prima di Dracula...

    RispondiElimina
  3. Ciao Adriana questa sera grazie a te ho
    imparato qualcosa su Dracula
    buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la curiosità è ciò che ci fa scoprire il mondo, ad ogni età
      ciao Tiziano

      Elimina

coccole