Sabbia bianca

lavoro del mare
nei secoli

Informazioni personali

giovedì 14 febbraio 2013

ONE BILLION RISING




 anch'io partecipo...



Un miliardo. È questo il numero delle donne che, in tutto il mondo, sono state vittime della violenza maschile. È un numero altissimo, impressionante, inaccettabile. Un numero che non può essere ignorato, né dimenticato.
Per questo, giovedì 14 febbraio milioni di persone scenderanno in piazza per partecipare a One Billion Rising, una manifestazione planetaria che ha l'obiettivo di denunciare il femminicidio e la violenza sulle donne. L'appuntamento è stato organizzato all'interno delle iniziative in programma per celebrare il V-Day, giornata (celebrata sempre a San Valentino) fondata 15 anni fa da Eve Ensler e dal movimento globale femminista.

11 commenti:

  1. Oggi nel mondo un milione di persone hanno ballato insieme per dire no alla violenza sulle donne.
    Significativa la coincidenza con il giorno di San Valentino, perché troppo spesso la violenza viene perpetrata proprio in famiglia, da parte di coloro che dicono di amarci.

    RispondiElimina
  2. Condivido tutto, iniziando dai contenuti per finire alla data.
    La violenza sulle donne - e aggiungo anche sui bambini - è la peggiore, non solo quando viene esercitata fisicamente....esistono forme di violenza, a livello psicologico, che sono ancora peggiori!

    Ciao, a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai pienamente ragione, forse a livello picologico è ancora più terribie

      Elimina
  3. Si sa niente delle volenze che le donne hanno subito i questa giornata?

    RispondiElimina
  4. Non vorrei suscitare una polemica, ma rispondendo al commento precedente vorrei dire: "Perché, nelle altre giornate, ne siamo a conoscenza?".
    Qui a Montpellier non c'è stato alcun riscontro, altrimenti ci avrei partecipato. Trovo aberrante prendere a forza o torturare qualsiasi persona e non solo le donne. Ho letto recentemente delle testimonianze di donne bosniache che, alla fine della guerra, non sapevano neanche come ripartire e molte hanno preferito suicidarsi.
    Ma in che mondo viviamo? In ogni caso, buona domenica, Adriana.

    RispondiElimina
  5. Era solo la curiosità du sapoere se almeno in questa giornata la violenza si fosse fermata
    nessuna polemica poi, sono a casa d'altrie sarebbe davvero ineducato.

    RispondiElimina
  6. no certo, nessuna polemica, ci mancherebbe...e , se posso permettermi, credo che tutti sia femmine che maschi hanno incontrato sulla loro strada violenze specialmente psicologiche (io sicuramente) quidi non è davvero un pensiero solo in questa giornata, ma dovrebbe essere una morle di tutti e sempre

    RispondiElimina
  7. In ritardo ma sono solidale con tutte le donne del mondo
    ciao Tiziano.

    RispondiElimina

coccole