Il mio viso

riflesso nello specchio
è il passato

Informazioni personali

giovedì 5 giugno 2014

Incontri ravvicinati ...del terzo topo...

 Scherzo...ma non tanto.
Tempo fa vi avevo raccontato il mio incontro con uno scoiattolo grigio...oggi l'incontro non è stato solo con un'altro...suo parente...ma...vado a raccontare

Uscendo dalla biblioteca che frequento ho visto che, finalmente stavano tagliando l'erba che ormai aveva raggiunto altezza considerevole e là in mezzo, come sperduto c'era lo scoiattolo, sperduto perchè probabilmente gli hanno rovinato l'habitat, saltellava tenendo tra le zampette "nonsobenecosa", ci siamo guardati e ci siamo...innamorati...ma no...lui è scappato a rifugiarsi su di un albero nonostante il disturbo del taglia-erba.
Io invece mi sono accorta che il profumo dell'erba tagliata di fresco ...era nascosto nei miei ricordi perchè, almeno qui in città , quel fresco odore così particolare non c'è più sostituito da un odore piuttosto ...sgradevole.

Visto il non incontro con Ciop, mi reco verso la fermata del tram e qui che ti vedo? Un grosso corvo nero come la notte che ...sculettando camminava sulle traversine, già avete notato com'è diverso il modo di muoversi dei corvi?


Il corvo ha un'andatura proprio da "ragazza sculettante" (mi perdonino le ragazze) perchè incrocia le zampe camminando e muove la parte posterione in quel modo tipico, mentre i colombi hanno l'andatura con la testa che va avanti-indietro.
Comunque il corvo, indifferente a traffico , rumore e movimento, si muoveva becchetando poi , si è fermato davanti a me, ha piegato di lato la testa e mi ha guardato...ora io ho un fastidio pazzesco a quello sguardo...mi pare maligno, non è superstizione...ma quando inclinano la testa e ti guardano non posso non pensare che sia uno sguardo cattivo, cattivo, anche se so che non è così!

LA LEGGENDA DEI CORVI degli Indiani d'America
 
Un tempo tutti i corvi erano bianchi come la neve. In quei tempi antichi la gente si procurava cibo cacciando il bufalo usando solo pietre e archi e non avevano altre armi. Inoltre i corvi erano amici dei bufali e li proteggevano contro i cacciatori. Uno dei corvi erano molto grande ed era la guida di tutti gli altri. Dall’alto puntavano i cacciatori e davano l’allarme, così i loro amici bufali scappavano via. La gente, che soffriva la fame, tenne un consiglio per decidere il da farsi.
Un vecchio e saggio capo propose di catturare il grosso corvo bianco con l’astuzia. Travestì un giovane, mettendogli una grande pelle di bufalo sul corpo, completa della testa e delle corna e gli disse di insinuarsi tra i bufali. Camuffato da bufalo, il giovane strisciò tra la mandria e nessun animale gli prestò attenzione. Quando i suoi compagni cacciatori si avvicinarono, i corvi in volo diedero l’allarme e tutti i bufali fuggirono, tranne il giovane, che fece finta di pascolare. Allora il grosso corvo bianco gli si avvicinò per spingerlo alla fuga, ma il giovane lestamente lo afferrò e gli legò le zampe. La tribù decise di bruciare il corvo come punizione. Il corvo, benché fosse legato, riuscì a liberarsi quando la corda che gli legava le zampe si bruciò anch’essa. Bruciacchiato, spelacchiato e annerito, egli fuggì via e decise di non occuparsi mai più dei bufali.

 L'ultimo incontro è stato il più inquietante...al bordo di un ponte sulla Dora (fiume che scorre a Torino) c'è un Parco con passeggiate molto belle  che purtroppo sono "mal frequentate" per la fauna "umana" che le abita, sono vialetti a bordo riva, con alberi e cespugli, mi era parso di intravedere un topo e...che topo...
una pantegana (termine nordico per definire un topo di fogna) che sgusciava via verso l'acqua....che strani incontri si fanno in città!!!!


8 commenti:

  1. ciao Adriana in città gli incontri saranno strani, ma in campagna rischi di incontrare animali che un tempo vivevano solo in alta montagna, non sono aggressivi ma l'impatto e sempre un p'ò imbarazzante
    buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e si...ormai gli animali selvatici si stanno adattando alla città....e non credo sia un bene.
      Buona settimana anche a te

      Elimina
  2. Anche io ho incontrato una pantegana, in piena città però!
    I corvi sono i miei volatili preferiti, sai che sono il tramite fra il mondo dei vivi e quello dei morti?
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. forse è per questo che mi danno un'aria inquietante? un abbraccio

      Elimina
  3. Uno scoiattolo... che bello. Anche a Parigi ci sono tanti corvi e stando arrivando anche i gabbiani e questo non è un buon segno se si spostano dal loro habitat naturale.
    Come stai? Io vado avanti, ancora pochi giorni e poi avrò finito con gli esami. Un abbraccio grande :)
    Xavier

    RispondiElimina
  4. Tu... come stai? Meno male che sei quasi all'arrivo...così poi potrai riposarti finalmente e sono sicura che andrà tutto benissimo...un grande abbraccio ricambiato

    RispondiElimina
  5. Tu... come stai? Meno male che sei quasi all'arrivo...così poi potrai riposarti finalmente e sono sicura che andrà tutto benissimo...un grande abbraccio ricambiato

    RispondiElimina
  6. New Diet Taps into Pioneering Idea to Help Dieters Get Rid Of 23 Pounds in Only 21 Days!

    RispondiElimina

coccole...