Sabbia bianca

lavoro del mare
nei secoli

Informazioni personali

venerdì 21 febbraio 2014

BEST OF Banksy Street Art



 



non si possono chiamare graffitari....

9 commenti:

  1. Infatti è un preciso movimento artistico
    dove spesso l'artista si spersonalizza per restare anonimo.
    Sono l'espressione più vera della filosofia della strada,
    riflette il modo di pensare della gente anche se spesso capita che lo preceda.
    Comunque tra quelli che hai fatto vedere te ce ne sono molti che sono della stessa persona.
    Il fatto che siano per strada e spesso anche in quartieri periferici e disagiati
    fa sì che servano a portare il museo tra la gente, la galleria d'arte diventa la strada
    ed è lì che hanno il loro valore anche se solo temporaneo.
    Ecco, questa è un'altra caratteristica, la temporaneità
    "quello che devo dire lo dico adesso e ha un valore che non dura nel tempo ma finchè
    il problema persiste o finchè il tempo non ha cancellato l'opera"
    Se ci portassimo a casa o mettessimo in un museo queste opere
    perderebbero il loro valore intriseco e artistico
    per diventare solo decorazioni.
    Mi fermo perchè sto scrivendo un pistolotto che rischia di diventare noioso.
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi hai istruito piacevolmente, sapevo qualcosa di quest'arte...questo è l'autore più famoso , inglese, (da leggere la sua vita e le sue opere) che cerca in qualche modo di sensibilizzare la gente attraverso l'arte murale sui problemi che ci circondano ed è molto bravo anche se nessuno sa chi sia.

      Elimina
  2. Sai quanti ce ne sono a New York? Tantissimi e sono uno più bravo dell'altro!
    Un abbraccio
    Mary

    RispondiElimina
  3. Cara Adriana, il mondo è pieno di arte, e ognuno fa vedere le proprie capacità.
    Spesso però sono opere che rammentano quanto male ce nel mondo.
    Buon fine settimana cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In qualche modo però rendono parti degradate delle città più piacevoli, anche se molti rovinano , ma quella non la reputo arte.
      Ciao

      Elimina
  4. La street art mi piace tanto, da ampio spazio alla creatività. Dovrebbero importarla anche in Italia (ovviamente senza deturpare palazzi antichi) in questo modo sparirebbe il grigiore dalle città.
    Un abbraccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avrei alcuni suggerimenti per Torino...

      Elimina
  5. Oh my God, it's gorgeus!
    Bellissima questa arte, l'ho vista una volta a Firenze, magari come ha scritto Xavier la usassero per certi capannoni orribili che abbiamo qui in Italia!
    Bacioni

    RispondiElimina
  6. ciao Adry, bellissime queste immagini, grazie, molto particolari e suggestive, appunto potrebbero usarle per coprire qualche schifezza.) grazie, buona domenica a presto rosa,

    RispondiElimina

coccole