Il mio viso

riflesso nello specchio
è il passato

Informazioni personali

mercoledì 14 maggio 2014

Una strana malattia....

- il cuore batte più forte, pare voglia uscire dal petto, il fiato manca, si fa quasi fatica a respirare, il viso si arrossa e le guance bruciano di calore, pare di avere "le farfalle che svolazzano nello stomaco".... un senso di euforia ci segue

- l'appetito diminuisce, anzi non ci pare proprio di avere bisogno di mangiare e...neppure di bere

- il mondo che ci circonda ha alterato i suoi colori : il verde è più verde, il rosso e l'azzurro sono più brillanti, i fiori profumano di più e la pioggia non è più triste

- camminiamo come se fossimo sospesi a qualche cm da terra,sorridiamo e siamo gentili con tutti, abbiamo un occhio di riguardo anche per coloro che ci sono antipatici e il sorriso che ci stampiamo in faccia è proprio da "ebete"

- i problemi non esistono più, le cose brutte non le vediamo neppure, nulla ci turba, tutto è risolvibile e i sogni continuano anche quando siamo svegli

- facciamo cose stupide senza nemmeno pensarci, diventiamo romantici e sdolcinati come se fosse la cosa più naturale

- però vogliamo essere rassicurati perchè abbiamo una paura tremenda che tutti questi sintomi spariscano...




penso abbiate capito tutti di che malattia si tratta....però mi piacerebbe tanto ammalarmi di nuovo!!

  





4 commenti:

  1. Ti auguro un bel "febbrone" che tinga di tanti colori il tuo mondo.
    Iosono già "ammalato" e non sono mai stato così bene :)
    Un mega abbraccio
    Xavier

    RispondiElimina
  2. Cara Adriana, veramente una bella vignetta, e dico molto divertente!
    Coma vedi il vecchio alpino è ritornata dalla bella adunata di Pordenone.
    Ciao e buona serata cara amica, e a presto rileggerti.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Ti auguro di provare di nuovo questa malattia!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Chiamalo destino oppure provvidenza, ma di questa "nuova" malattia è pieno il mondo . . .

    P.S. Perchè no un bel "tandem"... a pedali ?!?!

    RispondiElimina

coccole