Il mio viso

riflesso nello specchio
è il passato

Informazioni personali

lunedì 2 luglio 2012

la Dama di Elche

mi è tornata fra le mani una statuetta - souvenir comperata tanti anni fa in una cittadina della Spagna, appunto Elche, si trova nella provincia di Alicante, ed è, praticamente, una grande distesa di palme integrata nell'ambiente urbano della ciià stessa. È il palmeto più grande d'Europa, superato nel mondo solo da alcuni palmeti arabi. Il Palmeral contiene più di mezzo milione di esemplari.
Si crede che sia stato piantato dai Cartaginesi, che trovarono in queste terre della Spagna orientale un ambiente propizio a questa coltivazione. I Romani, arrivati in seguito, seppero conservarlo e curarlo.
E' uno spettacolo visitarlo, ma la città ha un motivo in più ad essere conosciuta, piuttosto poco però.

Alcazar de la Signoria



Qui, fu ritrovata nelle campagne nel 1897, una statuetta raffigurante una donna , la scultura è di provenienza incerta, si crede (ancora oggi nella basilica di santa Maria, il 14 e 15 agosto, si celebra una Fiesta con la sacra rappresentazione detta Misteri de Elx  eseguita da soli uomini e bambini del coro di voci bianche) sia una divinità di Taesso, una città scomparsa nel 500 a.c.che si crede fosse una colonia di Atlantide ubicata vicino a Cadice.
L'acconciatura sarebbe quindi di influenza atlantidea...affascinate vero?
Adesso la statua , dopo essere stata al Louvre è tornata a Madrid.

Appariva anche sulle pesetas






2 commenti:

  1. Ciao Adriana interesante questo tuo post
    grazie per la condivisione
    buona serata

    Tiziano.

    RispondiElimina
  2. Interessanti documenti, Adry!

    RispondiElimina

coccole