Il mio viso

riflesso nello specchio
è il passato

Informazioni personali

martedì 10 luglio 2012

My birthday






 Ecco qui una poesia che ho scritto un'eternità fà quando avevo ancora intatte ingenuità, fiducia, speranza, voglia di vivere, sicurezze e tanto altro ancora, quando i giorni già dal mattino avevano aspettative e felicità, quando le notti non erano ore sprecate, quando il sole c'era sempre anche quando pioveva....

  Ho visto il sole tramontare dietro una duna e insanguinare
  con i suoi raggi la sabbia.

  Ho visto negli occhi di un bimbo biondo e dalla pelle scura
  i segni della fame.

  Ho visto un cavallo morto che dava la vita
  ad altri animali.

  Ho visto il mare diventare inchiostro, muggire in montagne
  di schiuma e poi calmarsi e placarsi come un dio appagato.

  Ho visto un cammello scheletrico che faceva ombra
  ad un bimbo ancora più scheletrico di lui.

  Ho visto un uomo disteso fra le radici di un albero
  sognare un paradiso nella mente.

  Ho visto un uomo uccidere un animale e
  la chiamavano corrida.

  Ho visto la luna più grossa in un cielo di nero velluto.

  Ho visto un bimbo chiedere l'elemosina ed
  esserne orgoglioso.

  Ho visto la più bella bambina del mondo, era scalza, lacera,
  sporca e non era la mia.

  Ho visto la tomba di un maraja e mi sono sentita grande.

  Ho visto campi immensi di girasoli e non c'erano uomini.

  Ho camminato a piedi nudi sulla sabbia infuocata,
  sotto il sole bruciante e mi sono purificata.

  Ho camminato a piedi nudi sulla riva del mare,
  nell'acqua ghiacciata dell'Oceano e ho scoperto la purezza.

  Ho camminato tra l'erba fresca e il canto degli uccelli
  e ho scoperto la pace.

  Ho trascorso ore sveglia nel cuore della notte abbracciata
  all'amore e ho scoperto la felicità.

                                                                                               by Adriana

 

 uno dei pezzi da me preferiti! Un haiku che rispecchia molto di più i miei sentimenti del presente....
Petali rossi
cadono sul tavolo,
rosa sfogliata.
                                                                                                                        by Adriana
 

1 commento:

  1. Adrianaaaaaaaa! Auguri! Molto bella la musica dei Carmina Burana, MA ALMENO OGGI QUALCOSA DI FRIZZANTE !
    Auguri cara, esci verso l'imbrunire per non evaporare, prenditi un aperitivo in centro, fatti un regalo frivolo. Sto leggendo il libro "Io viaggio da sola". C'era una frase tipo....Sarebbe bellissimo mangiare ostriche in 2, guardando il tramonto sul Bosforo.... Da sola è meno bello, ma peggio ancora sarebbe non mangiarle affatto.
    Cerca di volerti bene il più possibile..Noi te ne vogliamo. Un abbraccio

    RispondiElimina

coccole