Sabbia bianca

lavoro del mare
nei secoli

Informazioni personali

mercoledì 26 settembre 2012

Gente da palestra



 oggi avevo la visita medica per la palestra, il medico è giovane e carino e poi...vuoi mettere uno che una volta tanto ti dice , con aria sincera, "...anni portati molto bene"?
Quindi me ne stavo lì tranquilla ad aspettare il mio turno e per passare il tempo ho incominciato ad osservare la "varia umanità" da palestra.
E' arrivato per primo il "macho", borsone, maglia smanicata anche se minacciava temporale, tattuagi in vista (rispetto ed onore...ops ne ho uno anch'io!!), jeans a mezzo sedere da cui spuntavano, presumibilmente boxer a righe americane e gli immancabili occhiali da sole a coprire gli occhi "tenebrosi"...scomparso dopo uno sguardo a 360° negli spogliatoi e con grande rammarico non l'ho visto fare la comparsa.
Subito dopo fa la comparsa, preceduta dal rumore dei tacchi, almeno 12 cm, la signora di una certa età (forse un pochino più giovane di me) strizzata, quelle poche ossa che ancora aveva, in un paio di jeans-seconda pelle, lampadata o forse abbronzata all'inverosimile, magra da far paura, truccata (già perchè è d'obbligo anche in palestra) che caso vuole sia arrivata prima di un uomo di colore che ha guardato con quello che a me è parso uno sguardo d'invidia (come fa lui ad essere così nero?).
Lei ho avuto la fortuna di vederla uscire dagli spogliatoi...fuseaux neri, maglietta taglia xxs bianca lunga giusto fino a scoprire l'ombelico, asciugamano e deodorante strategico (il sudore? che orrore).
Poi sono arrivate le due amiche...sui trent...anta, una bellina e una "ciospa" a far da spalla, viaggiano sempre in tandem, una "cucca" e l'altra vive delle conquiste, una snella e l'altra in sovrappeso, una bionda e l'altra bruna, una in attillato e l'altra con maglie extralarge, una che fa ginnastica e l'altra che cerca di farla.
Poi ingresso della donna in carriera, più dopo i 40 che prima, tailleur scuro con gonna stretta e corta, tacchi non esagerati, capelli ultra dritti, un po' bruttina ma compensata dall'aria spavalda che inalbera (l'amante di mio marito...scherzo, frequentiamo paletre diverse!).
Alla fine, per quel che ho potuto vedere io, sono arrivati un paio di ragazzi giovani in tuta da ginnastica che probabilmente sono gli unici che vanno per il giusto motivo : fare ginnastica.
Però sono ancora qui a chiedermi, com'era in tenuta da palestra...il macho!!!




17 commenti:

  1. Cara Adriana questo post è proprio brillante!!!
    le palestre nascono come i funghi ed è diventato moderno andare in palestra beati chi se lo può permettere perché a quanto ho sentito sono abbastanza care.
    Se li Dottore le ordina di fare certe ginnastiche per la salute del corpo è una casa ma che sia diventata un vero capriccio è un'altra cosa.
    Ciao e buona giornata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti assicuro che i personaggi li ho visti proprio così, io vado a fare il corso di ginnastica per muovermi un po', ma tante persone ci vanno per altri motivi.
      ciao

      Elimina
  2. Un post effervescente naturale, complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie, sotto sotto un po' di ironia l'ho anch'io anche se non riesco a farla emergere spesso
      ciao

      Elimina
  3. potrei fare molte cose nella vita, ma non entrare in una palestra

    RispondiElimina
  4. Ciao Adriana. Hai descritto tutto molto bene: post divertentissimo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai notato che sto un po' emergendo? riesco pure a fare le battute sull'....altra, devo esercitarmi

      Elimina
  5. Immaginavo che la palestra potesse essere ... luogo d'incontro.

    E tu me lo confermi.

    RispondiElimina
  6. Al Gimnasio se va para hacer el ejercicio que en la vida actual no se hace,, por ser una vida sedentaria.

    Buen Spot, muy simpático el texto.

    Saludos, Manolo (SEVILLA .- España)
    marinosinbarco.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie della visita dalla tua bella Spagna

      Elimina
  7. Il porcellino d'India dell'immagine sono io qualche anno fa. Ora ho perso molti chili e sono un po' più "figo" e mia moglie riesce a fare il giro della taglia per abbracciarmi. Credo però di non essere ancora all'altezza del "macho", ma forse potrei essere leggermente più intelligente. Ma sono certo che anche tu non ti lasci prendere dalle apparenze. Un amichevole abbraccio ed un saluto a tuo marito (digli che venga in palestra con te). Un amichevole abbraccio.

    RispondiElimina
  8. No, non mi faccio prendere dalle apparenze,ma mi piace osservare la varia umanità.
    La battuta dell'amante però è oltre che vera ,significativa nel senso proprio che frequentiamo palestre diverse...non ho più marito (proprio per questo motivo, non per la palestra)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa Adriana, non intendevo assolutamente entrare nei problemi personali. Probabilmente non ho capito bene la battuta. Un amichevole abbraccio.

      Elimina
  9. mi hai fatto molto ridere anche a me piace osservare e vedere al di là dell'apparenza

    RispondiElimina
  10. ciao Adriana con il tuo umurismo ho fatto una bella risata,
    ps. l'ultimo post non sono riuscito a commentarlo la foto copre lo spazio ciao
    buonn pomeriggio.

    RispondiElimina

coccole