Il mio viso

riflesso nello specchio
è il passato

Informazioni personali

venerdì 8 novembre 2013

.....

Xavier è stato bravo ed esauriente...

 

24 sonetto di William Shakespeare








Troppo lungo parlarne, per cui vi rimando a questo link


Vorrei invece parlare di questo personaggio, di cui ricorre il  129 anniversario , Hermann Rorschach nacque nel 1884 a Zurigo la "capitale svizzera della psichiatria" dell'epoca (in quei decenni operarono presso l'Ospedale Psichiatrico della città, il celebre  Burgholzli, psichiatri del calibro di  Carl Gustav Jung ).
Figlio di un maestro d'arte, ed estremamente dotato di talento artistico lui stesso, al termine delle scuole superiori rimase a lungo in dubbio sulla carriera da perseguire. Durante gli anni della scuola si era infatti interessato sia di pittura che di scienze naturali; in quegli stessi anni si era appassionato di un gioco all'epoca assai diffuso, la Kleksografia (consistente nel versare macchie di inchiostro colorato in un foglio di carta, che veniva poi ripiegato in due per ottenere effetti simmetrici).
Indirizzatosi infine verso la Medicina, si laureò nel 1909 e si specializzò poi in Psichiatria, sotto la guida di Bleuer stesso. Negli anni seguenti si avvicina ai circoli psicoanalitici, allora particolarmente vivaci in Svizzera e nella confinante Austria ed inizia a sperimentare le differenti percezioni che soggetti diversi hanno davanti a macchie colorate derivanti da esperimenti di Kleksografia. In questo contesto, inizia a chiedersi se il diverso modo di appercepire le macchie possa essere legato a differenti dinamismi di personalità o problematiche psicopatologiche dei soggetti che vi si sottopongono. Avvia quindi un estensivo programma di ricerche sperimentali durato molti anni, provando vari tipi e sequenze di macchie, e raccogliendo sistematicamente i risultati ottenuti.  
 Nel 1921 pubblica la sintesi delle sue ricerche ed una relativa proposta di standardizzazione del sistema in un volume, Psychodiagnostik , che all'inizio passa quasi inosservato. L'anno successivo, a soli 38 anni, muore a causa di una peritonite mal diagnosticata.


non trovate che assomiglia a Brad Pitt?


 

Credo che se dovessi rispondere io non riuscirei a trovare alcunchè di logico o discernibile, e allora dimostrerei una certa alienazione??

3 commenti:

  1. Un felice fine settimana a Te...ciao

    RispondiElimina
  2. Sai cosa mi sconcerta? Che ci siano tante persone che non leggono!
    Buona domenica

    RispondiElimina
  3. Era bravo il ragazzo se ancora oggi si studia e si usa

    RispondiElimina

coccole