Il mio viso

riflesso nello specchio
è il passato

Informazioni personali

martedì 9 ottobre 2012

il mio quartiere...etnico - parte due

Prima di raccontarvi "l'altra storia", vorrei precisare che non sono affatto contraria al nascere di attività straniere o di abitanti di varie etnie, ho girato abbastanza i paesi orientali e mi sono uniformata a quelle abitudini, ma in questo quartiere hanno portato, secondo il mio parete, solo del degrado.
Ma non desidero impelagarmi in discussioni più o meno xenofobe, quindi vediamo l'altra storia...
Il call center nasce appunto come "trasporto denaro", è a due passi da casa mia per cui anche qui conosco il proprietario, questa volta marocchino, anch'esso dal nome impronunciabile che mi saluta con un "ciao".
Pettegolezzo : mi ferma più volte perchè gli spieghi e legga delle lettere (diffide per il mancato pagamento dell'affitto).


 Le vetrine tappezzate di locandine sbiadite, qualche sede per pc, sedie scompagnate e una frequentazione alquanto varia per non dire poco raccomandabile : persone di varie etnie, rom ed ...eventuali.
Non è durato molto ...poi un bel giorno (si fa per dire) chiude, nel senso che tira giù le serrande e nel giro di una settimana, manco fosse munito di bacchetta magica, appare un negozio di frutta e verdura, ma che dico...giorno dopo giorno nelle vetrine appaiono merci di ogni tipo : biscotti, detersivi, caffè, pane, latte, carta igienica, bibite e per finire birra.
Il negozio è diventato un piccolo bazar, di indubbia igiene e dagli orari flessibili, è sempre aperto domenica compresa, al bancone la moglie, naturalmente velata con appresso due bimbi (ho il dubbio che vivano tutti lì dentro), lui con la sua bella pancia parcheggia davanti  mentre i figli giocano pericolosamente in strada.
Forse vi chiederete perchè mai racconti queste cose, non lo so neppure io....ma ci sono altre storie...


1 commento:

  1. Cara Adriana io vivo da molti anni con diverse etnie e posso confermare che lo scambio di culture è sempre utile.
    Ciao e buona notte cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina

coccole