Sabbia bianca

lavoro del mare
nei secoli

Informazioni personali

mercoledì 31 ottobre 2012

La leggenda di Halloween







La tradizione di Jack-o-lantern (l’equivalente in inglese) deriva probabilmente dal folklore irlandese. Narra la leggenda che un uomo di nome Jack, noto baro e malfattore, ingannò Satana sfidandolo nella notte di Ognissanti a scalare un albero sulla cui corteccia incise una croce intrappolandolo tra i rami. Jack fece un patto col diavolo: se non lo avesse più indotto in tentazione lo avrebbe fatto scendere dall’albero. Alla morte di Jack, continua la leggenda, gli venne impedito di entrare in paradiso a causa della cattiva condotta avuta in vita, ma gli venne negato l’ingresso anche all’inferno perchà aveva ingannato il diavolo.
Allora Satana gli porse un piccolo tizzone d’inferno per illuminare la via nella tremenda tenebra che lo attorniava. Per far durare più a lungo la fiamma Jack scavò un grosso cavolo rapa e ve la pose all’interno.



 


Dalle rape alle zucche: gli irlandesi usavano in origine i cavoli rapa ma quando nel 1840 arrivarono negli USA scoprirono che le rape americane erano piccole, ma anche che le zucche erano più grosse e più facili da scavare dei cavoli rapa. Ecco perchè a tutt’oggi Jack-o-lantern è una zucca intagliata al cui interno è posata una lanterna.
E’ ancora costume mettere un posto in più durante la cena la sera di Samhain in onore dei defunti. A Samhain erano associate molte pratiche divinatorie. Fra le più comuni c’erano quelle che riguardavano l’unione di coppie, l’andamento del tempo e gli eventi dell’anno.

MELE CANDITE



160 gr di zucchero
100 ml di acqua tiepida
20 gr di cannella
Una arancia
4 mele rosse
Un cucchiaio di liquore dolce (facoltativo)

Lavate e asciugate le mele e infilzatele con uno spiedino di legno abbastanza lungo. Nel frattempo, in un pentolino, fate caramellare lo zucchero con 100 ml di acqua tiepida, il liquore e la cannella (meglio se in stecca). Una volta pronto, eliminate la cannella e immergete le mele nel caramello in modo che ne siano completamente ricoperte. Lasciate raffreddare e offrite ai bambini (questo è un dolce tipico offerto ai bimbi durante il giro delle case). 
  

 
 
Il “Báirín Breac” è un dolce tipico della festa di Halloween. E’ un pane poco dolce ideale per spalmarvi il burro o la marmellata magari per un buon tè pomeridiano.
La curiosità? In Irlanda è tradizione mettere all’interno dell’impasto del Barm Brack una monetina o un anello. Chi troverà la monetina diventerà molto ricco entro la fine dell’anno, chi troverà l’anello, invece, si sposerà nel giro di 12 mesi.

Ingredienti

  • 250 g di farina
  • 125 ml di latte tiepido
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 1 cucchiaino di spezie miste
  • 1 pizzico di sale
  • 1 uovo
  • 3 cucchiai di burro
  • 200 g di frutta secca mista
  • 50 g di zucchero
  • 1 tazza capiente di tè

Preparazione

  1. Il trucco per fare un buon Barm Brack è mettere a bagno la frutta secca nel té per una notte. Ciò rende la frutta più morbida, ma si deve fare maggiore attenzione durante l’impasto, poiché la frutta “rinvenuta” potrebbe rompersi e macchiare la torta col suo succo. Perciò mescolate l‘impasto molto delicatamente.
  2. Il giorno dopo unire lievito e 1 cucchiaino di zucchero al latte tiepido, perché facciano una schiumetta.
  3. Setacciare la farina, lo zucchero e le spezie, poi unire il burro.
  4. Formando una Fontana nel centro, aggiungere il latte col lievito e lo zucchero e l’uovo battuto.
  5. Sbattere con un cucchiaio di legno per una decina di minuti fino al formarsi di un buon impasto.
  6. Aggiungere la frutta e il sale e lavorare l’impasto con delicatezza.
  7. Dopodiché metterlo in una ciotola calda, coprire e lasciar lievitare per almeno un’ora finché non si raddoppia in altezza.
  8. Impastare ancora leggermente e mettere il composto in una teglia per dolci con un diametro di 15 cm leggermente oleata e lasciarlo crescere ancora una mezz’ora.
  9. Mettere in forno preriscaldato a 200° per 45 minuti.
  10. Tolta dal forno la torta può essere glassata con due cucchiaini di zucchero sciolti in 3 cucchiaini di acqua bollente.
  11. Lasciar raffreddare un po’ e servire con del tè.
 buona festa di Halloween!

3 commenti:

  1. Quanti dolcetti....mi vuoi tentare?

    RispondiElimina
  2. perchè no?
    ciao e grazie delle tue visite

    RispondiElimina
  3. in questo periodo una zucca in forno c'é spesso

    RispondiElimina

coccole