Il mio viso

riflesso nello specchio
è il passato

Informazioni personali

sabato 10 marzo 2012


Uno sbattere di ciglia
ed è la nascita, 
la nascita di una lacrima,
minuscola, rotonda,
non vorrebbe staccarsi
dal ciglio,
ma poi,
piano, piano
scivola sulla pelle,
salata e luccicante.
Vive la sua
brevissima vita
sulla guancia,
tra anfratti
di piccole rughe,
seguendo
una delle vie 
già precedentemente percorse
da altre lacrime,
per poi esalare
l'ultimo umidore
nella piega delle labbra,
lasciando di sè
un vago sapore di mare.
by Adriana

2 commenti:

  1. Buona domenica cara Adriana,potrei dirti poeta cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Bellissima! Ciao Adriana! buona serata!

    RispondiElimina

coccole...