Il mio viso

riflesso nello specchio
è il passato

Informazioni personali

giovedì 9 maggio 2013

pc bloccato





 E' successo anche a me quello che successe a Gianna : pc bloccato dalla Polizia di Stato.
Ora sto operando da un altro pc perchè non sono riuscita ancora a ripulirlo.
Volevo però postare dei testi per Xavier sulle canzoni intramontabili...


Le feuilles mortes di Yves Montand

Oh, je voudais tant que tu te souviennes
Des jours heureux où nous étions amis
En ce temps-là la vie était plus belle
Et le soleil plus brûlant qu'aujourd'hui.

Les feuilles mortes se ramassent à la pelle
Tu vois, je n'ai pas oublié
Les feuilles mortes se ramassent à la pelle
Les souvenirs et les regrets aussi.

Et le vent du Nord les emporte,
Dans la nuit froide de l'oubli.
Tu vois je n'ai pas oublié,
La chanson que tu me chantais...

Les feuilles mortes se ramassent à la pelle
Les souvenirs et les regrets aussi,
Mais mon amour silencieux et fidèle
Sourit toujours et remercie la vie.

Je t'aimais tant, tu étais si jolie,
Comment veux-tu que je t'oublie?
En ce temps-là la vie était plus belle
Et le soleil plus brûlant qu'aujourd'hui.
Tu étais ma plus douce amie
Mais je n'ai que faire des regrets.
Et la chanson que tu chantais,
Toujours, toujours je l'entendrai.

C'est une chanson qui nous ressemble,
Toi tu m'aimais, moi je t'aimais
Et nous vivions, tous deux ensemble,
Toi qui m'aimais, moi qui t'aimais.

Mais la vie sépare ceux qui s'aiment,
Tout doucement, sans faire de bruit
Et la mer efface sur le sable
Les pas des amants désunis.

C'est une chanson qui nous ressemble,
Toi tu m'aimais et je t'aimais
Et nous vivions tous deux ensemble,
Toi qui m'aimais, moi qui t'aimais.

Mais la vie sépare ceux qui s'aiment,
Tout doucement, sans faire de bruit
Et la mer efface sur le sable
Les pas des amants désunis





inch'Allah di Adamo

Ho visto l'oriente nel suo scrigno
con la luna per bandiera
ed intendevo in qualche verso
cantare al mondo il suo splendore

Ma quando ho visto Gerusalemme
piccolo fiore sulla roccia
ho sentito come un requiem
quando a parlargli mi inchinai

E mentre tu bianca chiesetta
sussurri pace sulla terra
si strappa il cielo come un velo
scoprendo un popolo che piange

La strada porta alla fontana
vorresti riempire il tuo secchio
meglio fermarti Marìa Maddalena
oggi il tuo corpo non vale l'acqua

Inch'Allah - Inch'Allah
se Dio vuole - Inch'Allah

L'ulivo piange la sua ombra
sua dolce sposa dolce amica
che riposa sulle rovine
prigioniera in terra nemica
Sul filo spinato con amore
la farfalla ammira la rosa
la gente così scervellata
che la ripudia se mai posa

Dio del inferno Dio del cielo
tu che governi tutto il mondo
su questa terra d'Israele
ci sono bimbi che tremano

Inch'Allah Inch'Allah
se Dio vuole Inch'Allah

Le donne cadono sotto il tuono
domani il sangue sarà lavato
la strada e fatta di coraggio
una donna per una pietra

Ma sì ho visto Gerusalemme
piccolo fiore sulla roccia
e sento sempre come un requiem
quando a parlagli mi ritrovo

Requiem per sei milioni d'anime
che non hanno il mausoleo di marmo
e che malgrado la sabbia infame
hanno fatto crescere sei milioni d'alberi


Le nuvole di Fabrizio de Andrè

Vanno
vengono
ogni tanto si fermano
e quando si fermano
sono nere come il corvo
sembra che ti guardano con malocchio

Certe volte sono bianche
e corrono
e prendono la forma dell'airone
o della pecora
o di qualche altra bestia
ma questo lo vedono meglio i bambini
che giocano a corrergli dietro per tanti metri

Certe volte ti avvisano con rumore
prima di arrivare
e la terra si trema
e gli animali si stanno zitti
certe volte ti avvisano con rumore
Vanno
vengono
ritornano
e magari si fermano tanti giorni
che non vedi più il sole e le stelle
e ti sembra di non conoscere più
il posto dove stai

Vanno
vengono
per una vera
mille sono finte
e si mettono li tra noi e il cielo
per lasciarci soltanto una voglia di pioggia.

Amo di Adamo

Amo il vento che ci stuzzica
quando gioca fra i tuoi capelli
quando tu ti fai ballerina
per seguirlo con passi graziosi.

Amo quando corri radiosa
per gettarti nelle mie braccia
quando ti fai piccola piccola
per sedere sulle mie ginocchia.

Amo il sole che tramonta
quando si sdraia lentamente
ma amo sperare credulo
che per noi si infuocherebbe.

Amo la tua mano che mi rassicura
quando mi perdo in fondo al buio
e la tua voce ha il mormorio
della sorgente della speranza.

Amo quando gli occhi tuoi di bruma
mi ammantano con la tua dolcezza
e come su di un cuscino di piume
la mia fronte si posa sul tuo cuore .








































7 commenti:

  1. Grazie Adriana, troppo gentile :)
    un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Bellissime canzoni.

    Che rabbia per il virus...

    RispondiElimina
  3. Que reste-t-il de nos amours ?

    Ce soir le vent qui frappe à ma porte
    Me parle des amours mortes
    Devant le feu qui s' éteint
    Ce soir c'est une chanson d' automne
    Dans la maison qui frissonne
    Et je pense aux jours lointains

    {Refrain:}
    Que reste-t-il de nos amours
    Que reste-t-il de ces beaux jours
    Une photo, vieille photo
    De ma jeunesse
    Que reste-t-il des billets doux
    Des mois d' avril, des rendez-vous
    Un souvenir qui me poursuit
    Sans cesse

    Bonheur fané, cheveux au vent
    Baisers volés, rêves mouvants
    Que reste-t-il de tout cela
    Dites-le-moi

    Un petit village, un vieux clocher
    Un paysage si bien caché
    Et dans un nuage le cher visage
    De mon passé

    Les mots les mots tendres qu'on murmure
    Les caresses les plus pures
    Les serments au fond des bois
    Les fleurs qu'on retrouve dans un livre
    Dont le parfum vous enivre
    Se sont envolés pourquoi?

    {au Refrain}

    RispondiElimina
  4. Scusa? Bloccato dalla Polizia?

    RispondiElimina
  5. Spero non mi succeda che si blocca il PC...Non saprei a che Santo votarmi!!

    RispondiElimina
  6. Ciao Adriana, queste bellissime canzoni non tramonteranno mai
    ti auguro di poter sistemare al più presto il tuo PC
    ti aspetto a presto.

    RispondiElimina
  7. Ciao Adriana, se ricordo bene l'avviso che fece Gianna, non si trattava di un intervento della Polizia - o altre forze dell'ordine come la Guardia di Finanza - bensì di un virus maledettamente devastante!
    Spero proprio che anche tu sia riuscita a debellarlo.

    A presto!

    RispondiElimina

coccole...