Sabbia bianca

lavoro del mare
nei secoli

Informazioni personali

venerdì 9 novembre 2012

Fred Buscaglione - Eri piccola così (1959)






Fred Buscaglione, nome d'arte di Ferdinando Buscaglione (nato a Torino il 23 Novembre 1921 e morto a Roma il 3 Febbraio 1960), è stato un cantante ed attore .
Ancora adolescente  iniziò ad esibirsi nei locali notturni della città come cantante jazz.
Dopo la fine della guerra Buscaglione rientrò a Torino e ricominciò a suonare, prima in orchestre di altri, poi fondando un proprio gruppo, gli Asternovas. Iniziò quindi una vita randagia fatta di spettacoli in locali notturni di varie città d'Europa, talvolta anche di infimo ordine.
 La sua discografia, nonostante la brevità della sua carriera, è folta. Nel 1956 incise numerosissime canzoni e in quello stesso anno uscirono i suoi primi 33 giri. Eppure non fu facile per lui trovare una casa discografica che accettasse di incidere quelle canzoni così trasgressive e inconsuete per l'epoca.
Nel 1949 a Lugano in un cabaret conobbe un'artista magrebina, Fatima Ben Embarek, meglio conosciuta con il nome d'arte di Fatima Robin's, che si esibiva nello stesso locale come acrobata e contorsionista , nonostante il parere contrario del padre di lei , si sposarono nel 1953.
Fu un'unione burrascosa e passionale che però si concluse nel 1959.
Alla fine degli anni cinquanta Fred Buscaglione era uno degli uomini di spettacolo più richiesti, e non solo come cantante. Egli era dappertutto: nelle pubblicità, alla televisione e nei film, prima con brevi apparizioni canore, poi in ruoli autonomi incarnando quasi sempre la figura del simpatico spaccone.
La sua attività si faceva sempre più frenetica: girava due o tre film contemporaneamente il mattino, registrava spettacoli televisivi nel pomeriggio, incideva dischi la sera e cantava nei night la notte, spostandosi a bordo di una vistosa auto americana, una Ford Thunderbird lilla che lui chiamava "Criminalmente bella", come una delle sue canzoni.


 

 Buscaglione morì improvvisamente all'alba del 3 Febbraio 1960, a soli 38 anni, in un incidente d'auto, mentre rientrava all'hotel Rivoli dopo aver trascorso la notte esibendosi in un night di Roma. La sua  Ford  giunta ad un'incrocio nel quartiere Paioli, si scontrò con un camion carico di porfido.

Ai suoi funerali, svoltisi a Torino nella Chiesa di Santa Giulia, parteciparono decine di migliaia di persone tra cui molte celebrità della musica e dello spettacolo, da Johnny Dorelli, Gino Latilla e Wanda Osiris.
È sepolto nel Cimitero Monumentale di Torino.







6 commenti:

  1. Cara Adriana che post bellissimo, ricordando Fred Buscaglione scomparso con quel brutto incidente d'auto.
    Mi piaceva tanto il suo modo di cantare, con quella tipica voce rauca penso che per conservarla beveva sicuramente alcol molto forte.
    Ciao e buon fine settimana cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Hai fatto un bel ritratto di Fred, alcuni particolari non li ricordavo.

    Bacione, Adry.

    RispondiElimina
  3. Era il cantante preferito di mia moglie ed ha pubblicato proprio la canzone che le piaceva di più. Certo che aveva una voce molto particolare e, forse è per questo che ha fatto successo essendo fuori dai normali canoni dell'epoca. Buona domenica.

    RispondiElimina
  4. La voce la conservava con l'aiuto dell'alcool, ma era davvero particolare e , per l'epoca, molto tragressivo che lo ha aiutato a diventare famoso, ma gli eccessi si pagano sempre...

    RispondiElimina
  5. Buscaglione era un grande...ma io sono PERUFFO COL CIUFFO ..scusate se è poco

    RispondiElimina

coccole