Sabbia bianca

lavoro del mare
nei secoli

Informazioni personali

mercoledì 9 aprile 2014

un mito ...della mia adolescenza

Oggi non ero molto su di morale (dal post precedente sapete il perchè...) e , come capita, ho acceso la tv...premetto che io la seguo molto poco, e faceno "zapping" sono finita su un canale in cui trasmettevano "la battaglia dei Mods".



Un film "musicarello" come si chiamavano all'epoca, un film che avevo visto allora e che adesso mi stupiva per la sua "ingenuità", perchè nonostante la violenza (che a confronto con quella odierna, era ben poca cosa) era imperniato attorno ai buoni sentimenti...
Ma non è del film che voglio parlare...Ricky Shayne (che io ho creduto , come tanti Italiano andato a cercare successo all'estero e invece no...è nato al Cairo) era uno dei miei idoli, a fianco con Little Tony (uno era il proibito, l'altro il bravo ragazzo..ci si accontentava di poco!).
Spregiudicato, anticonformista, ribelle agli schemi, con giubbotto di pelle, capelli lunghi e incolti, ma in fondo al cuore "bravo ragazzo".

questa è la foto che amavo molto e anche la canzone


Vi saluto amici Mods
(Parlato con sottofondo di coro a bocca chiusa e armonica)
Sui gradini delle chiese di Liverpool
E nei docks del porto di Liverpool
nelle notti silenziose
l'unica nostra voce erano le chitarre
Vi saluto amici Mods (chitarra elettrica stile Shadows)
devo andarmene da voi (ancora chitarra elettrica)
la mia vita non è qui
ma qualunque sia il domani (violini)
vi ricorderò (tutta la sezione d'archi)
Questa notte a Liverpool (campanelli e coro)
tra di voi (ancora campanelli, e poi entrano i violoncelli)
non sarà certo l'ultima
perché so che tornerò
(Parlato con coro e chitarre)
Nelle notti silenziose
l'unica nostra voce erano ... le chitarre
Ma qualunque sia il domani
vi ricorderò
e in particolare lei, proprio lei (la batteria suona una marcia in stile militare)
la ragazza che io amai
che amerò
Questa notte a Liverpool (tornano i campanelli e il coro)
tra di voi
non sarà certo l'ultima (entra l'armonica) ... no
perché so che tornerò
vi saluto amici Mods
vi saluto amici Mods! (orchestra all'unisono)
Era l'epoca dei beat, delle contestazioni, del desiderio di trsgressione dalle regole e..fino a qui niente di strano...adoravo questo cantante con l'ingenuità di poterlo vedere e magari conoscere, ma cosa c'è di più bello di un desiderio?

Devo dire che ho visto tutto il film e poi incuriosita e avendo a disposizione la "bacchetta magica di internet" ho voluto vedere che fine aveva fatto...ecco cos'ho trovato



Patetico a dir poco, non è cambiato nulla, delusione tremenda...è rimasto chiuso nel suo mondo  e forse ci sta bene una canzone di Little Tony "Non si cresce mai"...



(Instrumental)

un amico e' due birre al bar
parlare poco ma capirsi gia'

come stai come vuoi che stia
ora lei non e' piu' storia mia

un amico serve quando tu
hai perduto al gioco
e non giochi piu'

quando sei nei guai

un amico sai ti capisce al volo
sa che hai perso lei e ti senti solo

che i problemi sai son gli stessi e noi
tanto non si cresce mai

un amico sai e' come la chitarra
per i marinai che sognano la terra

un po' come noi
tanto non si cresce mai

(Instrumental)

un amico e' quattro birre al bar
cuore un po' ubriaco di vita e liberta'

certo noi ne abbiam buttati via
biglietti sai di questa lotteria

un amico incosciente e'
mela con il baco
ma indifferente mai

quando sei nei guai

un amico sai ti capisce al volo
ci litigherai ma non ti lascia solo

che i problemi sai son gli stessi e noi
tanto non si cresce mai

con un amico fai scuola e militare
ti sconsigliera' sbagli sull'altare

ma sara' con te
quando te ne pentirai

e si puo' stare un anno
senza telefonarsi

perche' la vita ormai
va presa a morsi

ma e' bello perder tempo
ridere e non pensare

senno' gli amici che
ci stanno a fare

quando sei nei guai
e non ce la fai

un amico sai ti capisce al volo
sa che hai perso lei e ti senti solo

e i problemi sai son gli stessi e noi
tanto non si cresce mai

un amico sai e' come la chitarra
per i marinai che sognano la terra

un po' come noi
tanto non si cresce mai

9 commenti:

  1. Cara Adriana, ti auguro una serata serena e felici con un sorriso.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tomaso della tua presenza e del tuo sorriso

      Elimina
  2. Ciao Adry, quelle che hai postato sono due canzoni che mi hanno colpito molto per il senso del loro testo, direi che sono ancora attualissime.
    Come stai? Un abbraccio forte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sto...così, grazie di avermelo chiesto....
      Il periodo delle contestazioni è stato molto forte, a le canzoni non lo supportavano, però io amavo molto questi cantanti

      Elimina
  3. Ogni tanto vale la pena distrarsi un po'...

    Ricordo bene quei tempi e la prima canzone.

    Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. penso alla mia ingenuità e al desiderio di trasgredire che è rimasto...solo un desiderio.

      Elimina
  4. Ciao Adry, ricordati che ti voglio bene :)

    Bello, dannato e un pò ammuffito. A volte vorrei ignorare l'esistenza di questi testi molto "profondi".
    Un abbraccio
    Xavier

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Xavier detto da te ha un senso molto profondo il "ti voglio bene"....
      All'epoca le canzoni erano piuttosto ingenue, erano impegnati a loro modo, non era lo stesso di adesso.
      un grande abbraccio

      Elimina
  5. Io pensavo che fosse inglese...!
    Certo che vederlo così, adesso, viene proprio la nostalgia!
    Il mestiere di cantante prevede continui aggiornamenti, se no sei irrimediabilmente "tagliato fuori"
    Ciao Adry, buon fine settimana.

    RispondiElimina

coccole